martedì 4 luglio 2017

Gnocchi con pomodorini gratinati


Questa ricetta è dello scorso anno; la trovate anche Qui
La mia amica (Liliana), nonché fornitrice ufficiale di ortaggi, mi aveva omaggiato di una cassetta di patate (perché troppo piccole da vendere), dalla buccia rossa e a pasta gialla, adatte per fare gli gnocchi. Nel mio giardino avevo le ultime piante di pomodorini "piccadilly"; così è nata questa ricetta che aveva sentore d'estate. La gratinatura di questi pomodori è un po' diversa da quella che si fa normalmente al forno; da anni ho imparato a farla nella padella antiaderente e vi assicuro, un metodo veloce e molto efficace.

Ingredienti per 6 persone:
Patate con la buccia 1 Kg
Farina bianca debole 180 W
Farina per la spianatoia q.b
Uovo biologico intero 1
Sale q.b
Per il condimento:
Pomodorini piccadilly
Pane grattugiato 50 g
Erbe aromatiche a piacere
Peperoncino a piacere
Sale q.b
Olio extravergine d'oliva 4 cucchiai
Procedimento per i pomodorini:
In una ciotola riunite il pane grattugiato, le erbe aromatiche tritate grossolanamente, il peperoncino fresco tritato (se piace) e 4 cucchiai di olio extravergine di oliva. Mescolate e foderate il fondo di una padella antiaderente con questo composto.Tagliate a metà i pomodori e metteteli con la parte tagliata a contatto con il pane. Accendete il gas e tenete la fiamma bassa. Quando il pane è ben rosolato, girate i pomodori e schiacciateli leggermente con un cucchiaio di legno e aggiustate di sale.
Procedimento per gli gnocchi:
Lessate le patate con la buccia, partendo dall'acqua fredda. Potete tranquillamente schiacciarle con la buccia dato che questa rimane attaccata allo schiacciapatate. Lasciatele raffreddare; fate i rotolini e tagliateli a tocchetti. Per poterli cuocere tutti (un po' alla volta naturalmente) e condirli in un secondo tempo, uso un trucchetto: li lesso e, quando vengono a galla, li metto in una boule con acqua ghiacciata...si ferma la cottura e non si attaccano più uno con l'altro. Li scolo e li metto in una teglia irrorandoli di olio d'oliva extravergine. Li preparo anche il giorno prima; li conservo in frigo.



2 commenti:

  1. deliziosa ricetta e geniale questa gratinatura in padella, prendo nota subito !

    RispondiElimina
  2. Grazie... è davvero un metodo semplice gratinare in padella

    RispondiElimina

Fa piacere un commento, non necessariamente deve far rima con "complimento". Con mio disappunto, sono stata costretta a mettere la moderazione per intromissioni sgradevoli.